Le Origini della Torta di Compleanno

“Buon compleanno a te, e la torta a me!”

Hai prenotato la torta per il compleanno di Anna?

Quante candeline mettiamo sulla torta?

Frozen Fever' — It's Anna's Birthday | Joy Hog!

La torta di compleanno è davvero un classico della tradizione. Potranno esserci mille incertezze su come festeggiare la festa (soprattutto di questi tempi!!!), ma la torta non può mai mancare. Ma da quando è così? In quale momento la torta è diventata la colonna portante, il simbolo chiave, la rappresentazione del compleanno? Noi ce lo siamo chiesti, abbiamo raccolto un po’ di informazioni e, nel caso in cui la domanda abbia incuriosito anche voi, siamo felici di condividerle con voi in questo breve articolo.

Le origini delle torte di compleanno vengono fatte risalire all’epoca degli antichi Egizi. Essi, infatti, erano solito omaggiare i defunti e il faraone con pagnotte addolcite al miele. In modo analogo, i Persiani, risaputi abili pasticceri, introdussero la tradizione di donare ai festeggiati dolci antenati delle torte (Come è nata la torta di compleanno?, Eataly).

The Sacred Bee: Ancient Egypt — Planet Bee Foundation
Antichi Egizi che sfornano torte al miele.
Lokma, dolce tipico egiziano a base di miele

Fu durante lo splendore dell’Antica Grecia che le torte rotonde come le conosciamo divennero parte della tradizione. Infatti, i Greci ripresero la ricorrenza di utilizzare un dolce per onorare una persona, ed in particolare per celebrare gli dei. Fu grazie alla Dea Artemide, dea della caccia, degli animali selvatici, del tiro con l’arco, della foresta e dei campi coltivati, che nacquero le prime torte tonde. Queste torte venivano realizzate con farina e miele, ed apparivano come dolci bianchi che richiamavano la luna, della quale Artemide era la custode. Per simboleggiare la luce associata al satellite, queste torte venivano illuminate con delle candele, che venivano spente alla fine della celebrazione per allontanare gli spiriti malvagi (Come è nata la torta di compleanno?, Eataly).

Diana of Versailles, Louvre Museum | Material: Marble Height… | Flickr
Statua della Dea Artemide, Museo del Louvre
galaktoboureko greco
Galaktoboureko, dolce tipico greco a base di pasta fillo e miele

Questi due riti – il dolce per omaggiare un festeggiato e le candele per portare luce e scacciare gli spiriti malvagi, si diffusero in maniera estremamente rapida. Quasi tutte le popolazioni cominciarono ad adottare queste pratiche; i primi cristiani furono una delle rare eccezioni, in quanto consideravano questo un rito pagano. La torta di compleanno come la conosciamo oggi nacque durante l’epoca medievale, in Germania. Qua, le candele assunsero un ruolo ancora più importante: rimanevano infatti accese tutta la giornata per allontanare gli spiriti maligni, particolarmente pericolosi per il festeggiato in questo giorno, poiché invecchiando ufficialmente, egli si indeboliva. A fine giornata poi le candele venivano spente e i festeggiamenti si culminavano con il taglio del dolce (Come è nata la torta di compleanno?, Eataly).

Cucina medievale
La storia delle Torte - Sugarmania
Prime torte medievali, pani dolci con frutta all’interno

Con il passare dei secoli, questa tradizione rimase e si rafforzò. Inizialmente la torta di compleanno era un rito speciale riservato ai nobili e ai ricchi, gli unici che potevano calcolare con esattezza la data di nascita. Il popolo, il quale non aveva accesso a questi dati, era solito festeggiare solo l’Onomastico.

Come le torta sono rotonde? A parte la spiegazione del Greci per cui la torta deve richiamare il sole e la luna, i quali hanno sempre svolto un ruolo fondamentale nei rituali primitivi e pagani relativi alla fertilità, esistono due correnti di pensiero:
1) Le torte antiche, simili al pane, venivano preparate da una palla di pasta arrotondata che durante la cottura si rilassava e risultava tondeggiante a fine cottura;
2) Nell’antichità, le torte venivano offerte in dono agli dei e dovevano rappresentare i cicli della vita, la luna e il sole. Per questo motivo erano tonde.
(La storia delle torte, Sugarmania)

Fu a partire dal XVII secolo, con lo sviluppo dell’economia e l’abbassamento dei prezzi di alcuni ingredienti chiave come lo zucchero, che questa tradizione si sviluppò anche tra i ceti più bassi della popolazione. Le torte come le conosciamo oggi, però, nacquero solamente nel XIX secolo a seguito dello sviluppo dell’offerta commerciale rivolta ai bambini. Si diffusero varie ricette, alcune molto semplici per ottenere torte colorate amate dai più piccoli. Contemporaneamente si sviluppò l’arte della decorazione dei dolci a puro scopo di abbellimento (Come è nata la torta di compleanno?, Eataly).

Happy, Birthday, Cake, Celebration, Party, Girl, Design

Oggi quella della torta di compleanno è una tradizione comune in tutto il mondo, che accomuna grandi e piccoli e rende speciale il giorno nel quale ognuno di noi è protagonista. Sei pronto a creare la tua torta o a sorprendere un festeggiato che a breve compie gli anni? Guarda le nostre creazioni nella nostra galleria o su instagram e prenota la tua torta adesso!



Grazie per aver visitato il nostro sito!

Ci trovi anche su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.