Itinerario 1: Pratignana, Grotta delle Fate e Zuccherini per merenda

Oggi vogliamo proporvi un trekking, raccontarvi una storia e suggerirvi una merenda.

Forse già conoscete il Lago Pratignano: raggiungibile tramite un lungo tracciato sterrato in direzione Serrazzone, questo luogo è una vera e propria oasi naturalistica con scorci mozzafiato sull’Appennino Modenese.

In questi luoghi c’è una piccola una piccola insenatura della parete che viene chiamata “Grotta delle fate”. Tuttavia, alcuni di questi sentieri sono stretti e vivamente sconsigliati per chi soffre di vertigini. A dominare il lago, un grande sperone roccioso si propende a sbalzo verso il precipizio chiamato “Becco dell’Aquila”.

Leggi di più sul Lago Pratignano sul sito di Fanano.

Ma conoscete già la leggenda che circonda questo lago? Si narra infatti, che questo luogo sia abitato da tre fate, che più precisamente risiedono all’interno della grotta. Queste fate maligne, durante le giornate nebbiose, attirano i viaggiatori all’interno del lago per poi farli affogare e proteggere la natura che circonda questi luoghi.

Leggi di più sulla leggenda delle fate del Lago Pratignano sul sito dei viaggiatori Intramundi.

Vorremmo anche consigliarvi la merenda da gustarvi in alta quota: Uno snack con i nostri biscotti è l’ideale per assaporare a fondo questi luoghi e avere un’esperienza a 360°. Per questi itinerari consigliamo i nostri biscotti, che possono essere trasportati facilmente e non necessitano di temperature particolari. Per questa occasione particolare vi suggeriamo zuccherini, scarpaccioli fritti o al forno e biscottoni caserecci.

State pensando ad un picnic nei luoghi delle fate? Allora prenotate direttamente uno dei nostri cestini da picnic.

Panorama, Alpine, Good View, Hochwald


Grazie per aver visitato il nostro sito!

Ci trovi anche su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.